January 10, 2019

January 10, 2019

August 3, 2018

Please reload

Post recenti

I PIU' BELLI DELLA FESTA

January 10, 2019

1/6
Please reload

Post in evidenza

Guida al matrimonio-La data

24.08.2018

La prima cosa da fare sicuramente è decidere insieme al tuo partner è la data, scelta che potrebbe risultare difficile per i vostri diversi pareri  discordanti.

 

 

Non preoccupatevi!  Il nostro consiglio è quello di parlarne con calma e, dialogando, riuscirete ad accordarvi, consapevoli che è una decisione tutt’altro che semplice.

È importante però scegliere la data almeno un anno/un anno e mezzo in modo da organizzare tutto alla perfezione e soprattutto avere le disponibilità necessarie.  

Se questo vi risulta difficile, riservati almeno sei mesi di tempo per l’organizzazione.

Il giorno del vostro matrimonio potrebbe coincidere con la data di una ricorrenza speciale per la coppia (il primo appuntamento o il primo bacio…) o una data particolare (L'estate, Natale, Capodanno…).

Di solito i matrimoni vengono celebrati da Maggio a Settembre ma ultimamente molto frequentemente si scelgono i mesi freddi.

Il sabato è il giorno perfetto perché non costringe voi né i vostri cari ad assentarsi dal lavoro, ma… tenete conto dell’opinione ma soprattutto la disponibilità di coloro che non possono proprio mancare in questo giorno molto importante per voi.

Altra cosa da definire è se sposarvi di giorno o di sera.

Sposarsi di giorno permette di ridurre l’attesa e cominciare fin dal primo mattino i preparativi. Si hanno così a disposizione molte ore da dedicare ai festeggiamenti che possono prolungarsi anche fino a notte fonda. È la scelta quasi obbligatoria se ci si sposa in inverno, per sfruttare le ore di luce sia per le foto che per la temperatura.

Chi invece ama le luci soffuse, le candele, le lanterne che volano nel cielo e magari scatenarsi a fine giornata in balli, allora la sera è l’ideale. È decisamente la scelta più elegante e potrebbe essere una soluzione ottimale anche da un punto di vista economico.

Ora che avete un quadro generale della situazione potete partire: calendario alla mano e via con le date!

 

 

Share on Facebook
Please reload

Seguici